Due coppe di vino al posto dei seni: la campagna sessista della Regione Sicilia contro l’abuso di alcol (ma solo per le donne)

L’alcol fa male ‘solo’ alle donne che abusandone si possono imbattere in infertilità o aborti spontanei?

La campagna dell’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia che mostra il disegno di una donna, il cui seno è sostituito da due coppe di vino e lo slogan: “Quali sono le dosi giuste di alcol per la donna?”, non è piaciuta né per il messaggio lanciato, né per quell’immagine infelice e giudicata sessista.

A denunciare il caso è stata la Fondazione Marisa Bellisario che su Facebook scrive:

Eh si: perché l’alcol, alle donne fa male (agli uomini, non si sa!) ed è opportuno rispettare ‘le dosi’ per evitare patologie come infertilità, aborti spontanei e tutto quello che riguarda la sfera riproduttiva. Il messaggio ‘testuale’, tra l’altro, è accompagnato dalla campagna di comunicazione visiva che mette in mostra, in un disegno che sembra ‘invogliare’, più che dissuadere…due abbondanti ‘coppe di vino’ sul seno! Insomma: si continua a sperperare denaro pubblico in campagne istituzionali che degradano la donna ai soliti cliché: ovvero o ‘madre’ ( non bere, donna, perché altrimenti non ti puoi riprodurre bene!) o…beh, il solito, anche li!

L’intento, secondo l’assessorato, voleva essere quello di sensibilizzare
all’uso consapevole di alcol per le donne, il risultato è stato un’immagine
e un contenuto sessista,tempestivamente poi ritirati e autocensurati.

“Come Delegazione Sicilia della Fondazione Bellisario riteniamo di dover denunciare e monitorare sempre comportamenti disfunzionali come questo, che ledono la dignità della donna e che contribuiscono a costruire un’immagine sessista di cui certamente non sentiamo la necessità. Fatto ancor più grave, perché si tratta di una campagna pubblicitaria istituzionale, anche se in un secondo momento ‘rimossa’ dal sito’”, continua la Fondazione.

Pubblicata su “Costruire Salute”, il sito di informazione sulle attività dell’Assessorato regionale alla Sanità, l’immagine (adesso sparita) era pronta per essere distribuita come campagna sui social, su dépliant in formato cartaceo, se non fosse che appena pubblicata ha scatenato un’indignazione generale per aver costruito un messaggio degradante, ovvero quello di donna dai soliti cliché. Abusare di alcol, in generale, fa male agli uomini e alle donne. Il messaggio, quindi, non può e non deve diventare una questione di fertilità e riproduzione all’esclusivo appannaggio del genere femminile.

“Questa immagine non ci sconvolge, ma neppure ci fa sorridere. Piuttosto arriva come uno schiaffo che speriamo svegli tutte le donne dall’imbambolamento della delega. Se le Istituzioni che si dichiarano contro la violenza sulle donne usano i nostri seni per rappresentarci – come se l’unico nostro ruolo fosse quello materno o quello sessuale – qualcosa non torna”, scrivono le attiviste di Non una di meno Palermo.

“Femminismo non è la sequenza di slogan che riempiono la comunicazione delle Istituzioni di oggi e di ieri in occasioni specifiche, salvo poi disattenderli ogni volta che è utile utilizzare il corpo delle donne come oggetto di marketing. L’unico messaggio che riusciamo a cogliere da questa immagine è che la lotta femminista non si delega a nessuno!”, continuano.

(Visited 123 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. turkce 7 Febbraio 2021 at 9:44

    Today, while I was at work, my cousin stole my iPad and tested to see if it can survive a 25 foot drop, just so she can be a youtube sensation. My apple ipad is now broken and she has 83 views. I know this is entirely off topic but I had to share it with someone!| Marys Zeke Irwinn

  2. 720p 7 Febbraio 2021 at 18:13

    Having read this I thought it was very enlightening. I appreciate you finding the time and energy to put this information together. I once again find myself personally spending a lot of time both reading and commenting. But so what, it was still worthwhile! Carmina Kendell Rem

  3. dublaj 9 Febbraio 2021 at 22:36

    You could certainly see your enthusiasm within the article you write. Jorie Jed Creamer

  4. online 10 Febbraio 2021 at 5:39

    Wonderful beat ! I would like to apprentice while you amend your site, how could i subscribe for a blog site? The account helped me a acceptable deal. I had been tiny bit acquainted of this your broadcast provided bright clear concept| Latrina Kimble Quartas

  5. 720p 10 Febbraio 2021 at 6:07

    Hello there. I discovered your web site by the use of Google even as looking for a comparable subject, your website got here up. It looks good. I have bookmarked it in my google bookmarks to visit then. Larisa Wallie Plato

  6. turkce 15 Febbraio 2021 at 21:30

    Needed to compose you a little word just to say thanks once again just for the striking things you have contributed at this time. It is simply surprisingly open-handed of you giving freely exactly what a few individuals could possibly have marketed for an e-book to get some dough for their own end, mostly considering the fact that you could possibly have tried it in the event you wanted. The techniques also served as a great way to recognize that most people have the same fervor just like my personal own to know many more with regard to this problem. Certainly there are lots of more fun opportunities ahead for individuals who looked over your website. Willa Jeremie Sakhuja

  7. erotik 16 Febbraio 2021 at 4:41

    I have been absent for some time, but now I remember why I used to love this website. Thank you, I will try and check back more often. How frequently you update your site? Dalenna Rolando Lounge

Rispondi a dublaj Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *